Arrivati da soli

Alcuni dei nostri gatti ci hanno scelto. Si sono avvicinati prima saltuariamente, poi sempre più di frequente. Intoccabili all’inizio, sono poi diventati fra i più affettuosi.
Tutti tranne Tzipi, una gattina che ha dimostrato subito il suo carattere determinato. Un pomeriggio è comparsa di fronte alla porta di casa, mi ha studiato attentamente per qualche minuto, e poi si è appropriata della casa! Come si vede dal suo sguardo, non c’è da scherzare con lei, e guai a contraddirla! Di giorno ama stare in giardino, ma il suo posto fisso la notte è sul mio cuscino. Tollera a malavoglia Liam, ma guai se qualcun altro osa avvicinarsi!
Mogol aveva le orecchie già molto compromesse da un tumore. Il suo nuovo aspetto gli dona molto!
Zazie, dopo aver girovagato, a fatto la sua scelta. Il suo soprannome è zazicchia, che nel dialetto locale significa salsiccia.
Rodrigo è l’unico che sia rimasto molto schivo. Se ne è andato nel 2020 per un brutto tumore.

Tzipi

Mogol

Rodrigo

Zazie

Anselmo è restato un ombra che compariva di notte per mesi, non si riusciva nemmeno a capire che colore avesse.
Poi improvvisamente una mattina ha deciso di fidarsi, e ora è affettuosissimo.
Bobino invece è arrivato un giorno e si è fermato da noi come se fosse sempre stato qui, è un gatto molto flemmatico  e tranquillo.

Anselmo

Bobino